Integrazione di sistemi e interfacce user friendly

Con la parola integrazione intendiamo la capacità di connettere sistemi, di condividere dati e mantenere tutti i sistemi aziendali sincronizzati.

Ma questa definizione è probabilmente insufficiente per soddisfare le esigenze di una azienda che vuole davvero digitalizzarsi.

Il principale obiettivo di un’integrazione è riuscire a rendere accessibile i dati grazie ad interfacce operative facilmente fruibili da tutti i dipendenti dell’azienda.

Le imprese di oggi per trasformarsi in organizzazioni digitali moderne devono spostare il focus primario dall’integrazione e dalle mere funzionalità dei sistemi alla creazione di interfacce user friendly.

Le interfacce sono il fattore critico per creare un prodotto di successo e per svilupparsi dentro un ecosistema complesso come l’impresa.

Prendiamo “google search”, ovvero la maschera di ricerca che usiamo decine di volte al giorno:  noi non lo vediamo ma il sistema sottostante è inimmaginabilmente complesso, ma incredibilmente facile da usare perfino per una persona non educata digitalmente.

Sarebbe il massimo se anche le interfacce dei sistemi integrati nelle aziende fossero di così immediata fruizione.

Pensiamo agli agenti di vendita, manutentori, addetti al customer care che quotidianamente utilizzano specifici strumenti per fissare appuntamenti, verificare lo stato di macchinari o verificare gli ordini andati a buon fine o quelli in ritardo.   

Il team delle vendite di alcuni dei nostri clienti è entusiasta di usare  Opportunity® per la facilità e immediatezza di utilizzo e visione dell’andamento di offerte, ordini e fatturato.

Le continue attività di manutenzione e di evoluzione del prodotto, sulla base delle esigenze delle aziende clienti, rendono nel tempo il prodotto sempre più adatto ai propri utenti.

E’ necessario invertire il mindset, dal pensare a come risolvere i problemi di integrazione a costruire la giusta interfaccia per massimizzare l’agilità.

E questo lo si può fare senza investire oltre le proprie possibilità, ma ad un prezzo equo senza rinunciare alla flessibilità.

Un esempio di integrazione di sistemi: la Business Intelligence

Il sistema di Business Intelligence di Digital4Change®, attraverso l’integrazione dei dati storici, provenienti da sistemi diversi e dalla loro successiva manipolazione, garantisce tempi veloci di accesso alle informazioni strategiche per l’azienda.

Tutti i dati vengono estratti dall’ERP, dal CRM, e da eventuali file di testo, file Excel, o altre fonti (strutturate oppure no) e, tramite un’operazione di trasformazione vengono riversati all’interno di un database.

Questo database è la sintesi più alta di tutto quello che avviene dal punto gestionale all’interno dell’azienda, di tutte le aree sottoposte ad analisi. Qui si trovano tutte le informazioni misurabili (quantità, importi, etc) derivanti dalle vendite, dalla produzione e dagli acquisti.

L’interfaccia ovviamente è studiata per essere di facile consultazione e immediatezza.

I vantaggi di dotarsi di una Business Intelligence sono molteplici e fondamentali per la crescita di una impresa:

  • Vantaggi strategici
  • Vantaggi tattici
  • Vantaggi operativi
  • Vantaggi funzionali

Questo tipo di integrazione di dati attraverso la BI deve comunque sempre tenere conto del contesto aziendale in cui è implementata. Si adatta ai sistemi preesistenti così come deve prevedere eventuali implementazioni future.

E’ necessario saper trovare sempre un giusto bilanciamento tra lungimiranza e armonizzazione della situazione presente.

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Back to top